Valutazione della composizione corporea

Conosciamoci meglio:

la bilancia non è sempre un buon indicatore del nostro stato di salute o della quantità di grasso o muscolo contenuti nel nostro corpo.

Una  dimininuzione o aumento di peso possono essere eventi positivi ma anche svantaggiosi e il tutto dipende dal comportimento del nostro corpo che subisce la variazione.

Un test semplice e non invasivo , ovvero  attraverso la metodica  Bia , identifichiamo lo  stato idro – elettrico e nutrizionale e poniamo le basi per una conoscenza analitica del proprio peso corporeo, valutando la quantità di muscolo e grasso corporeo e stimando il metabolismo basale.

Come funziona l’esame della composizione corporea?

La tecnica dell’impedenza bioelettrica (Bia)  prevede l’applicazione di 4 elettrodi adesivi al soggetto sdraiato comodamente sul lettino.

 

 

In pochi minuti e senza controindicazioni si possono effettuare esami periodici tenendo così sotto controllo i cambiamenti di composizione corporea, valutando la reale modificazione del tessuto magro e grasso.

 

Non è pericoloso e può essere effettuato su tutte le tipologie di soggetti: sportivi e non , donne in gravidanza , neonati e anziani.

E’ la più precisa che ci sia in questo momento e non esistono altre metodiche in grado di valutare in maniera precisa i vari componenti corporei, tantè che molti medici e cliniche si affidano a questo metodo.